_________ Grata Aura ________ ____& Altri gialli medievali____

Copertina_Nuova_2016_OK_NuovoTitolo_04Clicca sull’immagine per maggiori dettagli / Click on the picture for more details.

Clicca QUI per il booktrailer / Click HERE to see the booktrailer

Fra il XII e il XIV secolo, la corruzione per il potere commerciale ed economico imperversava fra le ricche città italiane. In questo periodo di grande splendore, si muovono i protagonisti di brevi e avvincenti racconti. Il primo ha come attori i due famosi amanti di Gradara, la cui storia, rivisitata ad arte dalla scrittrice, non immaginereste mai! Il secondo, ancora più intrigante (“la vendetta va servita fredda”), parla della bella e giovane Angelica e del famoso esploratore veneziano, Marco Polo. La loro storia? … è unica! Il terzo racconto vede un protagonista d’eccellenza. Tommaso d’Aquino, che forse non fu avvelenato da Carlo I d’Angiò… La ragione? Sapeva la verità sull’origine della specie umana. E ancora tanti intrighi tra le pagine delle altre storie.

Annunci

2 thoughts on “_________ Grata Aura ________ ____& Altri gialli medievali____

  1. Ho letto un suo simpatico romanzo “via San vitale 1”. Delizioso, ben scritto appassiona ma… Un errore grossolano, riscontrato anche in un altro autore di gialli : la gazzella è dei carabinieri, la pantera è della polizia (in alternativa la volante), un dettaglio se vogliamo, ma come accanita lettrice nonché moglie di un commissario della Polizia di Stato in quiescenza, Le confesso che questa inesattezza disturba. Per il resto conto di leggere altri suoi libri, mi piace lo stile avvincente e scorrevole. A presto
    Graziella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...